Ospedale di Sora

Nato a Lima (Perù), il primo di tre figli e dai suoi genitori Juan e Tula, cresciuto nella formazione di un ambiente familiare pieno di vitalità e dove gli sono stati inculcati fin dall’infanzia i valori del rispetto e dell’amore per gli altri. Ha fatto i suoi studi iniziali e primari a Lima e, sempre nella Capitale, ha conseguito il Diploma in Medicina e Chirurgia presso l’Università Nazionale di San Marcos de Lima. Si è trasferito in Italia nel 1993.

Ha ottenuto due borse di studio offerte dal Ministero degli Affari Esteri d’Italia che ha effettuato presso l’Università degli Studi la Sapienza di Roma, dove ha convalidato le qualifiche professionali ottenute in Perù, inoltre ha ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca in Perinatologia (discutendo una tesi sulla nuova metodica diagnostica nel campo della maturità polmonare nel 1998) e una Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia (discussa la tesi sulla diagnosi ecografica del primo trimestre di gestazione nel 2003). Fin dal suo arrivo a Roma nel 1993, è stato responsabile, nel campo del volontariato in campo medico, in un’associazione cristiana senza scopo di lucro (Tra Noi) fino al 2005, di un centro di salute gratuito che ha frequentato due volte a settimana nel centro di Roma (fino al 2000).

Come parte del suo sviluppo universitario nel corso di questi anni, ha viaggiato fuori dall’Italia e per conto dell’Università “La Sapienza” di Roma e della Seconda Clinica Ostetrica e Ginecologica Policlinico Umberto I di Roma in diverse occasioni, partecipando come relatore in paesi come Ungheria, Germania e Scozia; così come in diverse province italiane come Roma, Sardegna, Fiuggi, Spoleto, Napoli, Folgaria e Firenze. E’ stato inviato, sempre nel campo della ricerca scientifica, in due opportunità all’Università di Sofia in Bulgaria con l’obiettivo di approfondire la biochimica e la fisiologia del liquido amniotico e in un’occasione all’Università di Maastricht nei Paesi Bassi per imparare nuove metodologie per la valutazione dei casi di gravidanze ad alto rischio. Seguendo questo processo di apprendimento continuo, si è affermato nella conoscenza di computer e delle procedure informatiche per la gestione di software disponibile. Ciò lo ha portato a imparare le procedure statistiche, e a partire dei suoi primordi in un corso presso l‘Istituto Superiore di Sanità di Roma.

Le sue capacità sono state apprezzate nel Dipartimento Ostetrico Ginecologico del Policlinico Umberto I di Roma, e gli è stata offerta la possibilità di gestire, promuovere, realizzare e dare conclusioni finali a diversi progetti di ricerca nel campo in primo luogo delle gravidanze ad alto rischio e anche nella pratica ginecologica e ostetrica con enfasi nella ricerca ultrasonografica.

Frutto di quasi due decenni di continua dedizione nell‘imparare, ha accumulato diverse pubblicazioni scientifiche in prestigiose riviste internazionali quali: British Journal of Obstetrics and Gynecology, American Journal of Obstetrics e Gynecology, Journal of Perinatology, Platelets, Anticancer Research, Cancer Letters, Obstetrics and Gynecology, Early Human Development e American Journal of Perinatology tra altre, raggiungendo un RS research gate score di 33.66 (in diverse appare come primo autore) e lavora attualmente nella pubblicazione di altri manoscritti scientifici.

In questo contesto, è diventato uno dei co-autori di otto enciclopedie tra cui “A book of Text in Perinatal Medicine” e come corollario della sua esperienza nel campo degli ultrasuoni e cardiografia fetale, è l’autore di diversi manuali di formazione promossi da parte di entità farmaceutiche private. Nel 2006 e nel 2018 manuali tecnici riguardanti la “Velocimetria Doppler in Ostetricia”, nel 2008, un altro dal titolo “La Cardiotocografia: Dai classici Concetti alla digitalizzazione della Frequenza cardiaca fetale” che avrà un seguito update nel 2019, e nel 2010 la seconda parte del handbook pubblicato nel 2006, sponsorizzato da un’altra casa farmaceutica.

Nel 2007 è stato invitato a far parte del libro “Who’s Who in the World”. Infine, è autore di quattro capitoli per il libro “Manuale di Diagnosi Prenatale: Metodi, Problemi e Impatti Personali”, pubblicato a New York nel 2010.

Figura come autore di 19 case report pubblicati sul website del sito thefetus.net, infine è diventato revisore degli articoli peer-reviewed per diverse riviste di riconosciuto calibro scientifico.

Attualmente lavora in un’Associazione per la prevenzione dei tumori a Monterotondo (Fondazione Carlo Ferri) e nell’ambito del servizio pubblico esercita la sua attività, in qualità di titolare della diagnosi ultrasonografica Ostetrico Ginecologica, nella Casa della Salute di Ceprano e nell’Ospedale SS Trinità di Sora, dalla giurisdizione di Frosinone, nonché come consulente ecografico in diverse strutture private (Arce, Anagni, Sora).

All’inizio del 2011 ha pubblicato un libro dal titolo “Gli strani percorsi del Destino“, che sarebbe la sua prima opera letteraria non-scientifica in lingua italiana che gli è valso un’intervista sul canale Sky 141 Babel nel mese di giugno 2011. Il manoscritto definito come 20 storie in cui la magia e la realtà si incontrano, con un filo conduttore che li avvicina: l’equilibrio.